mail unicampaniaunicampania webcerca

    Corso di Laurea Magistrale a Ciclo Unico in Farmacia

    Durata: 5 anni

    Classe: LM-13 - Farmacia e farmacia industriale

    Tipo di accesso: numero programmato locale

    Presidente: Antonio FIORENTINO

     

      Regolamento

      Manifesto degli studi

      Orario delle lezioni

      Calendario esami

      Sedute di laurea

     

    Il corso di laurea quinquennale a ciclo unico in Farmacia ha come obiettivo principale il conseguimento della laurea Magistrale in Farmacia che permette di accedere all'abilitazione professionale che autorizza lo svolgimento della professione di Farmacista, ai sensi della direttiva CEE 85/432, e all'esercizio di altre attività professionali volte a controllare l'iter che i medicinali compiono dalla loro produzione fino all' uso da parte del paziente. Il corso di laurea in Farmacia si propone di conferire un insieme di conoscenze teoriche e pratiche in campo chimico, biologico, farmaceutico, tecnologico, farmacologico e tossicologico che permettano ai laureati di comprendere l'intera sequenza del complesso processo multidisciplinare che dalla progettazione strutturale porta alla produzione ed al controllo del farmaco, secondo le norme codificate nelle farmacopee. Il laureato in Farmacia avrà in questo modo la preparazione adeguata per operare nei diversi ambiti in cui è prevista l'opera del Farmacista come ad esempio le strutture ospedaliere e le farmacie pubbliche e private. Tra gli obiettivi formativi specifici inseriti nel presente ordinamento didattico assume particolare risalto il potenziamento del settore biologico "di base" e l'inserimento dell'Economia sanitaria. La figura professionale formata ha anche peculiari conoscenze nel settore della distribuzione del farmaco e della corretta informazione al pubblico delle caratteristiche terapeutico-tossicologiche dei principi attivi contenuti nelle forme farmaceutiche. Il laureato in Farmacia sarà in possesso di conoscenze nel settore della farmacoepidemiologia e della farmacovigilanza, aspetti che sono sempre più richiesti per un corretto uso dei farmaci nella popolazione. Altri settori approfonditi nel corso in Farmacia riguardano la ricerca e sviluppo, utili per la formulazione di nuovi farmaci. Il corso di studi è suddiviso in attività formative di base, caratterizzanti e affini, e integrative. Le attività formative di base intendono fornire conoscenze di matematica, fisica e informatica; buone conoscenze di base di chimica, nonché una formazione di base in campo biologico, medico e morfologico. Le attività formative caratterizzanti danno nozioni approfondite di chimica farmaceutica, tecnologia farmaceutica, biochimica, farmacologia, tossicologia e farmacognosia. Il percorso formativo prevede anche l'acquisizione di crediti liberi, un tirocinio professionale obbligatorio da svolgere presso una farmacia, e la tesi di laurea con svolgimento di un lavoro individuale.

    I laureati nei corsi di laurea magistrale della classe posseggono le basi scientifiche e la preparazione teorica e pratica necessarie per un immediato impiego nelle farmacie di comunità e per operare, quali esperti del farmaco e dei prodotti per la salute (alimenti destinati a fini medici speciali e ad un'alimentazione particolare, prodotti cosmetici,erboristici, diagnostici, presidi medico-chirurgici, ecc.), nei relativi settori.

    sbocco

    Il laureato nella classe è autorizzato a svolgere la professione di farmacista che gli consente, sin dall'inizio, di operare in aziende di distribuzione finale (farmacie di comunità). Egli, inoltre, è abilitato all'esercizio di molteplici attività professionali, tra le quali:
    1. preparazione, controllo, immagazzinamento e distribuzione dei medicinali nelle farmacie aperte al pubblico, nelle farmacie ospedaliere e nella fase di commercio all'ingrosso;
    2. diffusione di informazioni e consigli nel settore dei prodotti per la salute;
    3. immagazzinamento, conservazione e distribuzione dei medicinali;
    4. produzione e controllo di medicinali nell'industria;
    5. controllo di qualità dei medicinali in laboratori pubblici o privati;
    6. produzione e controllo di dispositivi medici, presidi medico-chirurgici e di presidi sanitari;
    7. analisi e controllo di qualità di prodotti dietetico-alimentari;
    8. analisi e controllo delle caratteristiche fisico-chimiche e igieniche di acque minerali.

     

    facebook logogoogle plus logo buttonyoutube logotype